Menu Chiudi

ASSEMBLEA UNISPORT ITALIA – analisi e prospettive

Foto Cavulli

Il 5 novembre 2019 tenuta ieri a Trento l’assemblea della rete Unisport Italia all’interno di una settimana ricca di appuntamenti molto importanti per lo sport italiano ed internazionale. Nel capoluogo trentino si è infatti svolto anche l’Expert Group della Commissione Europea “Skills and Human Resources Development in Sport” (XG HR)”.

Ha preso inoltre il via ufficiale anche il Forum ENAS (European Network of Academic Sports Services ), l’ente che raggruppa la parte sportiva di decine di università di tutta Europa e che rimarrà a Trento fino all’8 novembre. Ma ieri si è svolta anche l’assemblea dei membri della rete Unisport Italia. Anticipata dal lavoro dei gruppi al mattino, soprattutto sui temi della governance, della doppia carriera studenti-atleti e delle attività sportive comuni alla rete. Alle 14 presso la sala conferenze del Dipartimento di economia ha preso il via la sessione generale, presentata dal Presidente di Unisport Italia Paolo Bouquet. Prima parte aperta al pubblico con i saluti ufficiali del Presidente di ENAS  Mel Parker, della Presidente EAS Laura Capranica, del Rappresentate CONI Paola Mora e del Rappresentante del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari Sofia Giunta.

Il Presidente della rete Paolo Bouquet ha letto anche i messaggi giunti dal Rappresentante dell’ Ufficio Sport Governo, dai ministeri, da Sport e Salute S.p.a. Interessanti i contributi di Henri ten Klooster, sull’organizzazione dello sport universitario in Olanda, della vice Presidente di ENAS Andrea Altmann e di Valentina Marchei rappresentante della Commissione Atleti CONI che ha portato la prospettiva degli atleti all’attenzione dei delegati di Unisport Italia. Si è quindi aperta la parte riservata dell’assemblea, con diversi punti all’ordine del giorno sulle prospettive e breve e medio termine della rete e sugli obiettivi. Molti gli stimoli emersi dal dibattito sulla visione e sullo sviluppo per una rete ancora giovane, con tanta voglia di crescere e lavorare su traguardi comuni attraverso una piattaforma condivisa.


Articoli correlati